TRIO CHITARRISTICO VIVALDI

 

Il Trio chitarristico “A. Vivaldi” è nato nel 1992 per iniziativa di Enrico Negro, Ignazio Viola e Mario Cosco, tre musicisti torinesi allievi della classe di Guido Margaria al Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria.

La formazione si è imposta in breve tempo in numerosi concorsi sia nazionali che internazionali, aggiudicandosi il primo premio ai Concorsi “Amadeus” di Martina Franca (1993), “Città di Ercolano” (1994), “P. Barsacchi” di Viareggio (1995), “Città di Nova Milanese” (1995) e altri.

Il repertorio del Trio, in continua crescita ed evoluzione, nasce da un’attenta esplorazione del repertorio originale per tre chitarre ottocentesco e del Novecento, nonché dall’uso di riuscite trascrizioni di brani del periodo Barocco (Vivaldi su tutti) fino ad arrivare alla musica contemporanea, verso la quale la formazione ha per lungo tempo incentrato il proprio interesse.

Il Trio ha collaborato con diversi autori per la creazione di nuove musiche (tra gli altri: Franco Mannino, Giorgio Ferrari, Teresa Procaccini, Daniele Zanettovich, Riccardo Vianello, Andrea Basevi, Roberto Beltrami, G. Mirto) e realizzato due lavori discografici dedicati al repertorio originale novecentesco e contemporaneo: “Original 20th Century Works For Three Guitars” (Rainbow Classics 1996) e “Contemporanea – Autori Italiani per tre chitarre” (Lira Classica – M.a.p. 2002).

Ensemble Sinigaglia. Il gruppo ha inoltre esplorato il repertorio popolare attraverso la collaborazione con la cantante Paola Lombardo e il nuovo progetto dell’Ensemble Leone Sinigaglia, che ripropone canti della tradizione piemontese in una veste rivisitata da compositori contemporanei.

Da questo progetto è nato il cd “La crava mangia ij more” (Folkclub – Ethnosuoni 2008).

Inediti. Il gruppo ha realizzato in prima esecuzione assoluta numerosi lavori inediti, molti dei quali ad esso espressamente dedicati, curandone la revisione per l’edizione a stampa per diverse Case Editrici (Bèrben, Pizzicato Verlag).

Il Trio ha suonato in Italia, Germania, Polonia, Slovenia, in numerosi Festival e in Rassegne di musica contemporanea, collaborando con diversi Enti ed Istituzioni musicali (Agimus, Unione Musicale, Istituto Italiano di Cultura di Lubljiana, Gliwice Guitar Festival, Folkermesse, Musincanto, Tastar de Corda, Six Ways, Brescia Chitarra 2009, Festival chitarristico di Manfredonia, Les Nuits Musicales a Cieux 2010 etc.).

Enrico, Ignazio e Mario suonano su chitarre costruite dal liutaio Mario Grimaldi.

Trio chitarristico Vivaldi:

www.vivaldiguitartrio.it

www.myspace.com/vivaldiguitartrio

[email protected]

Dicono di noi…

“(…)Bell’ ensemble, di eccellente qualità musicale e strumentale, privilegia uno stile austero eseguendo pure pagine di musica del nostro secolo. Da sottolineare un grande virtuosismo e una qualità di suono esplosiva.”

Anne Laure Boutin – “Les Cahiers de la Guitare”

“(…) apprezzato complesso, non solo per l’originalità dell’ensemble ma soprattutto per la sua bravura.”

Leonardo Osella – “La Stampa”

“ (…) innanzitutto il Trio ha una tecnica solidissima, e questo permette loro esecuzioni musicalmente molto interessanti per scelte dinamiche e timbriche, oltre ad un virtuosismo strumentale invidiabile”.

Quirino Trovato – “CD Classica”

“(…) Ottima formazione che sceglie con rigore e coerenza opere originali per tre chitarre.”

Francesco Rampichini – “Chitarre”

“(…) il Trio “A. Vivaldi” con la sua esibizione, ha procurato nel pubblico emozioni particolari. Il Trio ha la capacità di fondere tecnica e musicalità tali da incantare il pubblico”.

“Russelsheimer Echo” – Francoforte

“(…) L’ensemble ha suonato con convinzione e scioltezza. Hanno proposto musiche di dieci compositori mostrando un ottimo bilanciamento tra le chitarre e utilizzando numerosi colori ed effetti. Lo squisito controllo del suono è una delle principali virtù del Trio”

Luis Blanc – “GuitArt International”